Il Costa Rica è un vero paradiso per il motociclista.

Il clima fantastico, un’infinità di strade asfaltate e non ed una popolazione che ama le moto, ne fanno un invitante e divertente luogo da esplorare in sella ad una moto. Il Costa Rica offre alcune tra le più belle e varie esperienze motociclistiche del mondo.

Se non ti spaventano i territori inesplorati ed essere spesso al centro dell’attenzione dei locali, questo viaggio fa per te.

Il Costa Rica offre strade panoramiche, montagne, giungla, vulcani e spiagge tutti raggiungibili e percorribili in sella ad una moto! Inoltre il clima è eccezionale, il tuo viaggio sarà indimenticabile! Questo viaggio ti porterà dai vulcani attivi, alle strette e tortuose strade di montagna, spesso non asfaltate ma con viste mozzafiato, alla foresta tropicale, alle favolose spiagge di due oceani e nella capitale San Josè, col suo clima molto gradevole grazie alla sua quota di oltre 1.100 metri slm.

Il prossimo Tour sarà dal 3 febbraio al 12 febbraio 2019.

AEROPORTO PARTENZA E RITORNOAeroporto Milano Malpensa
ORARIO PARTENZA11.00 del 03/02/2019. Per favore arrivate in aeroporto 3 ore prima del volo.
INCLUSO
Biglietti di ingresso dei luoghi visitatiLa mezza pensione nei seguenti giorni
Volo aereo A/RNostra guida esperta su motocicletta
Mezzo di appoggio per bagagli (ed escursioni)Guida (locale) esperta parlante Italiano e Inglese su mezzo di appoggio
Maglietta ricordo (indicare la taglia in fase di prenotazione)Escursioni a…
Pernottamento e prima colazione in camera doppia in hotel di categoria superiore (o strutture analoghe) a partire dall’arrivo a fino alla ripartenzaNoleggio moto di categoria per la durata del viaggio + assicurazioni obbligatorie per la moto e per il pilota
Trasporto bagagli (max 1 a persona)La nostra esperienza
NON INCLUSO
Volo aereo A/RVisti per…
Eventuale supplemento singolaTasse doganali e aeroportuali
Escursioni facoltativeBiglietti di ingresso dei luoghi visitati
Assicurazioni facoltativeCarburante ed eventuali pedaggi per la propria moto
Carburante ed eventuali pedaggi per i mezzi dell’organizzazione al seguitoEventuali danni causati alla moto a noleggio
Supplementi per noleggio moto di altra categoria e assicurazioni facoltative sul veicoloI pranzi
Le bevande ai pasti inclusi nella quotaAssicurazioni personali e di annullamento viaggio
Tutto quanto non incluso nella voce “la quota comprende”

Moto Raid Experience ha disegnato con attenzione questo viaggio per offrirti un’esperienza unica non solo in sella alla moto: escursioni nella foresta tropicale, foto safari, nuotate nei due oceani o semplicemente lasciarti trascinare dallo stile di vita dell’affascinante Costa Rica, questa è Pura Vida!

1

Giorno 1: 29 Gennaio, San José

Benvenuti!
Arrivo all’aeroporto internazionale di San José in serata. Dopo aver espletato le formalità di ingresso nel paese, nella zona di ritiro bagagli troveremo ad accoglierci un rappresentante della CANATUR (Camara Nacional de Turismo) che ci offrirà il suo servizio di assistenza VIP Service riservato ai clienti dei migliori Tour Operator. Vi raccomandiamo di non cambiare denaro in aeroporto, sia per le lunghe code, sia perchè i cambi altrove spesso sono più favorevoli e poi comunque i Dollari (ed in molti hotel anche gli Euro), se in tagli piccoli, sono comunemente accettati. Fuori dall’aeroporto ci attenderà il nostro mezzo per il trasferimento all’hotel. Cena in hotel o in San Josè a scelta (non inclusa).
2

Giorno 2: 30 Gennaio, Tortuguero - Arenal Vulcano (BF, D)

Inizia la Pura Vida del Costa Rica! Dopo colazione ci attenderà il ritiro delle nostre moto. Saliti in sella percorreremo le tortuose e scenografiche strade in direzione dell’area del Vulcano Arenal. Pranzo (non incluso) in un tipico ristorante lungo il percorso. Alle 13.30 ripartiremo per raggiungere, dopo qualche ora, il nostro hotel nei pressi delle laguna e del vulcano Arenal. Cena in una tipica atmosfera “svizzera”.
3

Giorno 3: 31 Gennaio, Arenal - Monteverde Foresta Pluviale (BF, D)

Dopo colazione, in sella alle moto ci avvicineremo alle pendici del vulcano. Se vorrete potremo accedere a piedi al parco nazionale del Vulcano Arenal ed attraversare una foresta di seconda generazione per raggiungere i campi di lava solidificata, oppure più comodamente potremo servirci di una funivia per ammirare il roboante vulcano da vicino. Proseguiremo il nostro percorso in moto lungo strade non asfaltate, costeggiando la Laguna dell’Arenal per poi salire verso la zona di Monteverde. Giungeremo alla cittadina di Santa Elena dove ceneremo e pernotteremo. La mattina del giorno successivo sarà a vostra disposizione per attività (opzionali) all’aria aperta nella foresta che circonda l’area di Monteverde. Tra queste la più adrenalinica è sicuramente il canopy, ma vi informeremo sul posto circa le alternative possibili.
4

Giorno 4: 01 Febbraio, Monteverde - Tamarindo (BF, D)

Dopo colazione il mattino sarà vostra a disposizione per attività. Dopo pranzo lasceremo i 1.500 metri di quota per scendere al mare, lungo la penisola di Nicoya ed esattamente a Playa Tamarindo. Cena presso l’hotel.
5

Giorno 5: 02 Febbraio, Tamarindo - Carrillo (BF, D)

Dopo colazione un paio di ore di relax e poi inizieremo a percorrere le spettacolari strade non asfaltate, alcune delle quali a pochi metri dal mare, della penisola di Nicoya in direzione sud. Dopo alcuni guadi (anche se in realtà questa è la stagione secca) giungeremo al nostro prossimo hotel a Playa Carrillo. Cena presso l’hotel.
6

Giorno 6: 03 Febbraio, Playa Carrillo - Jaco (BF)

Dopo colazione ci attenderà il percorso più lungo. Dopo altri 50 km di strade sterrate, lasceremo la penisola attraversando il Puente de la Amistad e raggiungeremo Jaco, dopo aver sostato in alcuni dei luoghi più interessanti della Costa Pacifica, tra i quali una località dove potremo osservare i coccodrilli molto da vicino. Cena presso hotel.
7

Giorno 7: 04 Febbraio, Jaco - Manuel Antonio National Park (BF, D)

Colazione e poi mattinata a disposizione per escursioni opzionali nel vicino parco nazionale Carara, nella foresta pluviale o per relax in spiaggia. Partenza per Manuel Antonio National Park che raggiungeremo dopo un tratto di Interamericana South che attraversa una grande piantagione di palme. L’hotel è tra i pochissimi ad essere all’interno del parco su una bellissima spiaggia. La visita del parco (opzionale) potrà essere effettuata lo stesso pomeriggio dopo il check-in all’hotel o presto la mattina seguente prima di lasciare l’area (consigliato). Cena.
8

Giorno 8: 05 Febbraio, Manuel Antonio - Turrialba - Guayabo (BF, D)

Colazione all’hotel. In mattinata, in sella alle moto, inizieremo a salire lungo le strade più tortuose e panoramiche, di tutto il viaggio, che ci porteranno ad incontrare la Carretera Interamericana. Le catene montuose sovrastanti sono impressionanti ed arrivano fino a 3.400 metri del Cerro de la Muerte. Transiteremo per Turrialba, autentica mecca degli sport in Costa Rica e giungeremo infine a Guayabo dove si trova il nostro lodge. Se avremo tempo potremo visitare il Guayabo National Monument, un importante sito archeologico risalente ad un periodo compreso tra il 1.400 e l’800 A.C. Cena.
9

Giorno 9: 06 Febbraio, Guayabo - San José (BF, D)

Dopo colazione potremo visitare uno dei parchi naturali dei due vulcani gemelli: il Turrialba e l’Irazù. Entrambi sono attivi e vengono definiti gemelli proprio per la loro somiglianza. L’area intorno ai crateri, una volta superata la linea della vegetazione, presenta le caratteristiche di un paesaggio lunare. Ritorno a San Josè per la riconsegna delle moto. Nel tempo rimanente al pomeriggio potrete visitare la città con il suo paseo principale, musei e gallerie, oppure attendere l’ora di cena in piscina a vostra disposizione in hotel. Cena.
10

Giorno 10: 07 Febbraio, San José - Tortuguero National Park (BF, L, D)

Colazione alle ore 7.00 in hotel. Subito dopo partenza con bus privato per raggiungere La Pavona. Durante il percorso attraverseremo il lussureggiante Parco Braulio Carrillo, ricco di piantagioni di banane. A La Pavona, alle 10.45, ci attenderà la barca che, navigando lungo i canali del Tortuguero River, ci porterà fino ad una stretta penisola sull’altro lato della quale si trova il Mar dei Caraibi. Check-in al lodge dove trascorreremo due notti. Dopo il pranzo (incluso), ci attenderà una visita guidata attraverso il villaggio di Tortuguero e nella foresta che lo circonda (la visita con guida è inclusa). Ritorno al lodge in barca o passeggiando lungo la spiaggia a vostra scelta. Il resto del pomeriggio è a disposizione per rilassarvi in piscina o continuare da soli l’esplorazione dei dintorni. Dopo la cena (inclusa) è possibile partecipare ad una visita notturna con guida lungo altri percorsi nella giungla (visita non inclusa).
11

Giorno 11: 08 Febbraio, Tortuguero National Park (BF, L, D)

Intera giornata per esplorare il parco o per apprezzare la spiaggia sul mar dei Caraibi. Ulteriore visita al parco ed ai suoi canali. Ritorno al lodge in barca o passeggiando lungo la spiaggia a vostra scelta. Il resto del pomeriggio è a disposizione per rilassarvi in piscina o continuare da soli l’esplorazione dei dintorni. Dopo la cena (inclusa) è possibile partecipare ad una visita notturna con guida lungo altri percorsi nella giungla (visita non inclusa).
12

Giorno 12: 09 Febbraio, Tortuguero National Park - San José - Aeroporto (BF)

Dopo colazione, alle ore 8.30 partiremo in barca per ritornare a La Pavona. Là ci attenderà il mezzo privato che ci porterà all’aeroporto dove il nostro volo per tornare a casa partirà intorno alle ore 17.20. Ricordatevi che per lasciare il Costa Rica in aereo è previsto il pagamento di una tassa aeroportuale di 26,00 USD pagabile in contanti o con carta di credito presso l’aerostazione.

Informazioni sulle attività opzionali

San José
San José, capitale del Costa Rica, si trova a 1.149 metri sul livello del mare e mantiene una temperature media durante tutto l’anno di circa 24°C . Le principali attrazioni sono:

  • National Theater
  • National Museum
  • Museum of Jade
  • Art Museum
  • Gold Museum

Arenal Volcano National Park
Dormiente fino al 1968 è tuttora un vulcano attivo. Raggiunge i 1.633 metri di quota. Nei dintorni, oltre al parco, si trovano le seguenti attrazioni:

  • Cerro Chato Volcano
  • Tabacón Spa
  • Cascate de La Fortuna
  • Lago Arenal

Monteverde Foresta Pluviale
Santa Elena è il punto di partenza per tutte le attività della regione. Fu fondata nel 1951 da famiglie di Quakeri, trasferitisi in Costa Rica poiché è una nazione priva di esercito. Nella riserva ci sono oltre 20 chilometri di sentieri lungo i quali è possibile osservare 2.500 specie di piante, 100 specie di mammiferi, 400 tipi di uccelli, migliaia di insetti e oltre 120 specie tra rettili ed anfibi. Le principali attrazioni nei dintorni sono:

  • Sky Adventures Monteverde
  • Skywalk hanging bridges
  • Sky Trek Canopy Tour
  • Sky Tram cloud forest gondolas
  • Selvatura Park Monteverde
  • Tree Top Walkways
  • Canopy Tour
  • Monteverde Butterfly Garden

Manuel Antonio National Park
Fondato nel 1952 si trova a ridosso di alcune bellissime spiagge, molte facenti parte del parco medesimo. Vi sono numerosi sentieri lungo i quali si possono osservare, in un’area abbastanza ristretta, iguane, scimmie Cappuccino, scimmie rosse, bradipi ed oltre 350 specie di uccelli. Accedendo al parco è inoltre possibile nuotare di fronte a spiagge davvero selvagge ed incontaminate.

Turrialba Volcano National Park
Fondato nel 1955. In seguito alle recente attività vulcanica ripresa nel 2006, il sentiero che conduce al cratere è molto spesso chiuso. E’ alto 3.349 metri ed il secondo più alto del Costa Rica. Nei dintorni è possibile praticare il rafting in due dei fiumi più famosi al mondo per questa disciplina: il Rio Pacuare ed il Rio Reventazòn. Nei dintorni:

  • Guayabo National Monument

Tortuguero National Park
L’area protetta è destinata alla riproduzione e conservazione della tartaruga Verde di mare, di quella Toro e della tartaruga Liuto. Poco consigliata la balneazione sia in mare (squali e onde molto violente) che nei canali (caimani, coccodrilli). Moltissime le specie animali presenti in questo habitat.

Consigli e informazioni utili

Numero delle emergenze: 911 / disponibile in Inglese, Police, Ambulance, Fire department

Altri numeri di emergenza: National Insurance Company INS: 800-800-8000 / Traffic Police 2222-9330

Ambasciata Italiana: 2225-6396

Ospedali/Farmacie con personale che parla Inglese: Hospital Clínica Bíblica 2257-5252 / Hospital CIMA Escazú 2208-1000 / Pharmacy: Farmacia Clínica Bíblica 2257-5252, Ext. 21 01 / Pharmacy: Farmacia Fischel 2257-7979

Dottori che parlano l’inglese

General Surgery

Dr. Clive Montalbert

Clinica Aguilar Bonilla, Calle 7, Ave. 8-10

Office: 2257-0079 Emergency: 2225-2500 (Beeper)

Cellular: 8383-8939

Gynecology and Obstetrics

Dra. Sandra Vargas

Clinica Santa Catalina

350 mts from the American Embassy

Office: 2290-1832, 2296-1091 Fax: 2232-3299

Internal Medicine

Dr. Max Gutreiman

Hospital Cima San José

4th Floor, Office #4

Office: 2208-1424, Beeper: 2225-2500

Ophthalmology

Dr. Joaquin Martinez

San Rafael de Escazú, Trejos Montealegre, Centro Gala 1st Floor

Office: 2282-8815

Fax: 2289-7418 Emergency: 2233-3333 (Beeper)

General Dentistry

Dr. Eduardo Castro

100mts South from Mc Donald’s La Sabana

Office Hours: 8:00 AM to 6:30 PM Mo-Fri.

Office: 2290-2121, 2228-9002, Cellular: 8399-2002

Pediatrics

Dr. Ramon Rivera

From Junta de Proteccion Social 100 mts West and 100 mts South, Clinica San Marcos, 2nd Floor, Paseo Colon

Office: 2223-3242 Beeper: 2296-2626 Cellular: 8381-0805

Office Hospital Cima: 2208-1612

Altre raccomandazioni:

  • Non lasciare incustoditi i propri effetti personali nei luoghi o suoi mezzi pubblici.
  • Usare le casseforti in hotel quando disponibili.
  • Attenzione ai borseggiatori. In particolare prelevare contante agli sportelli solo durante il giorno ed in luoghi frequentati.
  • Conservare con cura una fotocopia dei vostri principali documenti.
  • Evitare di trovarvi da soli in zone poco frequentate dopo il tramonto ed utilizzare solo taxi ufficiali (con il triangolo giallo sulle porte) ed assicurarsi che il tassametro (“la maria”) sia in funzione.
  • Non lasciare sulle moto o in auto abbigliamento od oggetti incustoditi.
  • Se possibile parcheggiare in aree chiuse o sorvegliate.
  • Non accettare aiuti di estranei in caso di forature o guasti al mezzo.
  • L’abbigliamento per la moto non è incluso nel noleggio ed è difficilmente reperibile in Costa Rica.
  • Nel periodo del viaggio la stagione è quella secca ed il clima generalmente caldo (a parte temperature più fresche nei tratti a quote più elevate) con valori compresi tra i 18°C ed i 26°C. Al mattino e durante la notte, alle quote dell’interno intorno ai 2.000 metri, potrebbe scendere fino a 12-15°C.
  • In caso di violenti acquazzoni è previsto di fermarsi con le moto al riparo in attesa che smetta. E’ bene comunque prevedere almeno un indumento per proteggersi in caso di piogge (più probabili sulla costa est).

header-viaggio-costarica-motoraid
Costa-Rica-15
Costa-Rica-01
Costa-Rica-02
Costa-Rica-03
Costa-Rica-04
Costa-Rica-05
Costa-Rica-06
Costa-Rica-07
Costa-Rica-08
Costa-Rica-09
Costa-Rica-10
Costa-Rica-11
Costa-Rica-12
Costa-Rica-13
Costa-Rica-14